Credits

Parco Rossi è un progetto multimediale e accessibile realizzato dal Comune di Santorso e co-finanziato dal Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) della Regione Veneto e il contributo di Cooperativa Sociale Nuovi Orizzonti.

La progettazione degli interventi e il coordinamento dei lavori sono stati curati dall’architetto Renzo Priante.

Il progetto drammaturgico è stato realizzato da La Piccionaia Centro di Produzione Teatrale. L’equipe multidisciplinare che ha curato i testi è composta da Paola Rossi, drammaturga, Agata Keran, storica dell’arte, Sophia Los, architetto, Diana De Tomaso, sociologa, ed è stata coordinata dal regista Carlo Presotto.

Il sistema di comunicazione integrato e multisensoriale è stato curato curato da Make It Easy – Progettazione per l’accessibilità con Sophia Los, architetto e paesaggista, per la progettazione e la direzione d’opera, e da Diana De Tomaso, sociologa, per la progettazione e il coordinamento del network. Hanno collaborato Veasyt srl per la traduzione in LIS, la registrazione e la post-produzione dei 19 video inseriti nella App Ubiika, l’Associazione Lettura Agevolata Onlus con Erika Cunico per le rappresentazioni tattili, la guida alla lettura tattile e la consulenza sulla leggibilità testi, Damasco Studio con Manuel Cuman per il progetto grafico e i disegni esecutivi, e Tactile Vision Onlus per la stampa visiva e tattile della mappa d’orientamento multisensoriale.

La comunicazione è stata curata da Studiomama.

Parco Rossi è selezionato da

Il Parco più bello d’Italia – Network Nazionale di Parchi e Giardini